giovedì 24 gennaio 2013

Maltagliati disegnati con calamari e carciofi



Questa ricetta nasce dall'unione di più spunti presi in giro. 
Stasera volevo fare i maltagliati col gorgonzola e i carciofi, come avevo già fatto. Poi frugando nel freezer ho scoperto di avere ancora due calamari della patagonia avanzati e congelati.. Girando per la rete ho notato diverse ricette che abbinavano i carciofi ai moscardini o ai totani e mi sono detta: staranno bene anche con i calamari..e così è stato. L'idea di "ricamare" i maltagliati l' ho presa invece da un noto programma tv che l'aveva fatto col basilico; chiaramente il basilico nella mia ricetta non stava bene, ho usato quindi il prezzemolo.
E' un'idea molto carina quella di ricamare così la pasta, lo si può fare con diverse erbette anche se, chiaramente, più la forma della foglia è caratteristica, più bella verrà la pasta.

Ingredienti per i maltagliati x 2 persone: qualche fogliolina di prezzemolo, 1 uovo, 100g di farina 00.

Ingredienti per il condimento: 2 calamari, 2 carciofi, un goccio di latte, sale, olio extravergine d'oliva.

I maltagliati:
Impastare la farina e l'uovo e formare una pallina. Stendere la pasta GRADUALMENTE con la nonna papera facendola sempre più sottile. 

Appoggiare le foglioline di prezzemolo su metà sfoglia e sovrapporre la pasta senza foglioline, ripassare quindi con la nonna papera per "incastonare" il prezzemolo all'interno della sfoglia.
Tagliare con la rotellina.





Per il condimento: Pulire i calamari togliendo tutto l'interno del sacco e gli occhi. Togliere anche la pellicola scura che vi sta sopra. Tagliarli a pezzettini.




Pulire i carciofi e tagliarli finemente.




Far soffriggere un battuto di scalogno e prezzemolo in olio extra vergine d'oliva. Aggiungere i carciofi un po' d'acqua e farli cuocere finchè non sono praticamente pronti.




Aggiungere i calamari ed eventualmente una goccia di latte se il sugo fosse troppo asciutto. Cuocere pochissimo (circa 5 minuti o anche meno, altrimenti diventano duri).

Lessare la pasta, aggiungendo al momento in cui la si butta, un goccio d'olio nell'acqua di cottura per non fare attaccare i maltagliati tra di loro.

Scolarli e farli saltare nel condimento.



2 commenti:

  1. che bellezza la pasta! Complimenti! Mi sa che erano veramente ottimi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara...complimenti anche a te per il "muffin puppy" mi fa una gola!! :)

      Elimina