mercoledì 19 dicembre 2012

Rocchetti di sedano



Dopo una settimana d'influenza finalmente sono in grado di toccare del cibo che non sia riso scondito e brodino di pollo. Come promesso ecco la ricetta dei rocchettini di sedano alla toscana, una ricetta che a differenza della stragrande maggioranza delle ricette presenti in questo blog, renderà felici anche i non mangianti ciccia. Enjoy it!

Ingredienti per 3 persone: 1 sedano verde (grande), 2 uova, passata di pomodoro 200g, parmigiano, 1 noce moscata, sale e pepe.




Separare le foglie del sedano dalle coste e con lo spelucchino per pelare le carote levare un po' di fili come nella foto e tagliare in pezzi di circa 4 cm. Lavare bene.
Mettere a lessare, considerando che per le coste serve molto più tempo che per le foglie.







Cuocere la passata di pomodoro insieme all'olio extravergine d'oliva e un po' di sale, usate una teglia capiente perchè poi dovrà accogliere anche i sedanini.




Una volta che le verdure sono lessate, prenderle in mano a gruppetti di 5 o 6 pezzi alla volta e strizzarli il più possibile, di modo che vada via quanta più acqua di cottura si riesca a mandar via. Tritare finemente con una mannaia o con una mezzaluna.




Una volta che avrete tritato le verdure e che le avrete messe in una ciotolina aggiungere: le uova, il parmigiano grattugiato (60 g circa), la noce moscata (circa un quarto di noce), il sale, il pepe e mescolare bene.
A questo punto fare le palline che poi andranno fritte. Aiutarsi con una forchetta, l'impasto è MOLTO morbido per cui ogni due palline conviene lavarsi le mani perchè se le avete troppo sporche di farina non riuscite a lavorare i rocchettini.




Scaldare in un pentolino abbastanza fondo olio di semi abbondante. Con l'aiuto di due forchette mettere i rocchettini nell'olio bollente facendo bene attenzione a non farli rompere. Una volta messi dentro aspettare circa 2/3 minuti prima di girarli sennò si aprono. Quando poi saranno ben dorati su ambo le parti adagiarli nella teglia dove avete precedentemente preparato la passata di pomodoro, coprirli e farli cuocere per circa 10 minuti, girarli, e farli cuocere altri 10 minuti.




Dopo la cottura è consigliabile farli riposare nella teglia per circa due ore, diventeranno più saporiti.

Nessun commento:

Posta un commento